Giuseppe Gherardo Forni

Di grande rilievo è la figura di Giuseppe Gherardo Forni (San Giovanni in Persiceto 1885 – Bologna 1966), che diresse anche l’ospedale n. 238.

Nella Scuola di San Giorgio di Nogaro Forni fu impegnato anche come aiuto alla cattedra di Anatomia patologica diretta da Antonio Dionisi, e svolse contestualmente corsi di diagnostica anatomopatologica.

Fu antesignano della diagnostica radiologica (che introdusse pure a San Giorgio), allora ai suoi albori, avendo lavorato presso il primo gabinetto radiologico in funzione a Bologna. Dotato di un’ottima preparazione e formatosi alla scuola chirurgica di Bartolo Nigrisoli, Forni fu in seguito titolare della cattedra di Clinica chirurgica (1940-1955), preside di facoltà (1947-1956) e rettore (1956-1962) dell’Università di Bologna.

Struttura di provenienza
Università Università di Bologna
Ruolo Assistente
Ruolo in Castrense
Inizio periodo 13 febbraio 1916
Fine periodo 31 marzo 1917
Anno di insegnamento I anno - Corsi accelerati di medicina e chirurgia in zona di guerraII anno - Università Castrense - sezione staccata dell'Università di Padova
Disciplina di insegnamento Anatomia patologica (I e II anno) e diagnostica anatomo-patologica (II anno)
Ruolo Assistente
Organo di appartenenza Stato Maggiore
Grado militare Tenente medico